Viaggio musicale in Italia PDF

Radiosenisenews.it Viaggio musicale in Italia Image
DESCRIZIONE
Charles Burney voleva che la sua "General History of Music" fosse qualcosa di più e di diverso dai sommari o dalle compilazioni erudite già esistenti. Perciò si mise in viaggio, nella primavera del 1770, verso l'Italia per raccogliere sul posto quelle notizie di prima mano che le biblioteche londinesi non potevano procurargli. Da questo viaggio avventuroso nacque un diario il cui interesse, a circa due secoli dalla pubblicazione a Londra, è rimasto intatto. Burney vi annotò scrupolosamente, con vivacità e acume psicologico, tutte le sue vicissitudini, dal giugno al dicembre del 1770: Venezia, Bologna, Roma, Napoli sono le tappe più importanti dell'itinerario dal punto di vista delle notizie musicali che si proponeva di raccogliere; tuttavia non vi è luogo ove sia passato da cui egli non abbia saputo trarre un'osservazione, una notizia, un commento, con l'occhio sempre vigile, attento, pronto a cogliere tutto ciò che la vita musicale e civile in genere poteva offrire che fosse degno di essere riportato nel suo diario di viaggiatore dell'età dei Lumi. Ne risulta un quadro quanto mai vivo e variopinto degli usi e costumi dell'Italia del tempo, sia nelle sue più umili manifestazioni, sia nella vita raffinata ed elegante dei circoli aristocratici.
Leggi il libro di Viaggio musicale in Italia direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Viaggio musicale in Italia in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su radiosenisenews.it.
INFORMAZIONE

DATA: 2013

AUTORE: Charles Burney

NOME DEL FILE: Viaggio musicale in Italia.pdf

DIMENSIONE: 4,88 MB

SCARICARE LEGGI ONLINE

Il "Viaggio in Italia" fa parte delle Memorie scritte da Hector Berlioz nel corso della sua vita. Il concorso musicale vinto in Francia prevedeva un soggiorno a Roma di due anni, ma l'irrequieto musicista abbandonerà spesso e volentieri Villa Medici, ribattezzata "la caserma accademica", per fare escursioni nella campagna romana e sulle montagne abruzzesi, dove si interessa alla musica popolare.

Viaggio in Italia, questo "inventario delle cose italiane", come lo definì lo stesso Guido Piovene, venne realizzato su incarico della RAI fra il maggio del 1953 e l'ottobre del 1956 per un ciclo di trasmissioni radiofoniche.

LIBRI CORRELATI